Dedicato agli utenti della Mela
 

rsync per allineare 2 dischi

P@olo 9 Gen 2017 11:31
Ho creato un piccolo script per copiare integralmente un disco esterno su
un altro identico.
L’idea è che il disco1 sia quello su cui lavoro e disco2 la sua copia che
viene allineata ogni notte.
Ho usato rsync in questo modo:

rsync -va --delete --exclude ".*" /Volumes/disco1/ /Volumes/disco2/

in modo che venissero cancellati dalla destinazione ******* non più presenti
nell’origine e che venissero ignorati i ******* di sistema che iniziano con
“.”

Il sistema funziona abbastanza bene. Ci sono però alcune cartelle che
vengono regolarmente cancellate e ricreate, benché non modificate in alcun
modo (si tratta di cartelle della libreria iTunes con le puntate di un *******
TV).
Non riesco a capire il perché: se iTunes ne modificasse le proprietà
all’avvio questo varrebbe anche per altri ******* dell’archivio.

Qualcuno ha qualche idea?
La cosa non mi crea problemi, ma sono curioso di capire il funzionamento
della cosa. E magari scoprire che sbaglio qualcosa…



--
P@olo
Aladino 9 Gen 2017 12:04
P@olo <paolodamonteNOSPAM@tim.it> wrote:

> in modo che venissero cancellati dalla destinazione ******* non più presenti
> nell'origine e che venissero ignorati i ******* di sistema che iniziano con
> "."
Io non li toglierei. Spesso software che autenticano la licenza sulla
macchina, usano mettere ******* nascosti che iniziano con il "."
In mancanza di tali ******* potresti aver problemi con le licenze.
Io faccio lo stesso, nel sneso che faccio clonare il disco di lavoro
ogni notte, ma uso CarbonCopyCloner. Anche se CCC credo usi poi rsync,
diciamo che è più facile da usare, esclude di suo ******* di Cache e altri
******* temporanei (c'è la descrizione sul sito). Ho già provato ad avviare
dal clone, e ho visto che tutti i software licenziati sulla macchina,
funzionano senza problemi.

--
Per contattarmi, togliere -NOSPAM- dall'indirizzo.
To contact me, remove -NOSPAM- from address.
P@olo 9 Gen 2017 13:06
Aladino <borgobello-NO@SPAM-alice.it> wrote:
> P@olo <paolodamonteNOSPAM@tim.it> wrote:
>
>> in modo che venissero cancellati dalla destinazione ******* non più presenti
>> nell'origine e che venissero ignorati i ******* di sistema che iniziano con
>> "."
> Io non li toglierei. Spesso software che autenticano la licenza sulla
> macchina, usano mettere ******* nascosti che iniziano con il "."
> In mancanza di tali ******* potresti aver problemi con le licenze.
> Io faccio lo stesso, nel sneso che faccio clonare il disco di lavoro
> ogni notte, ma uso CarbonCopyCloner. Anche se CCC credo usi poi rsync,
> diciamo che è più facile da usare, esclude di suo ******* di Cache e altri
> ******* temporanei (c'è la descrizione sul sito). Ho già provato ad avviare
> dal clone, e ho visto che tutti i software licenziati sulla macchina,
> funzionano senza problemi.
>

Si tratta di un disco esterno che uso come archivio: non c'è sopra né l'os
né alcun applicativo (quindi nessuna licenza). Avevo escluso quel tipo di
******* perché generavano degli errori con rsync: dato che non mi
interessavano ho fatto prima ad escluderli che a cercare l'opzione per
gestirli.

CCC lo uso per il disco interno dell'iMac (acquistato l'altro giorno) in
affiancamento a Time machine. Potrei utilizzarlo ance qui ma per ora lo
script va bene.
Ero solo curioso di capire perché quelle cartelle vengono copiate ogni
volta anche se apparentemente non cambiano.

--
P@olo
jkburned 9 Gen 2017 13:12

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Dedicato agli utenti della Mela | Tutti i gruppi | it.comp.macintosh | Notizie e discussioni macintosh | Macintosh Mobile | Servizio di consultazione news.