Dedicato agli utenti della Mela
 

Lo storage che non basta mai

Claude 14 Mar 2017 08:36
Ciao a tutti.

Da qualche tempo ho incominciato a girare video e fare qualche timelapse.

Ben presto mi sono reso conto che avrei necessità di più spazio per non
doverci pensare più per un po'.

Ho un macmini late 2012 con porta Thunderbolt a 10gbps che attualmente
uso per il monitor da 27".

Su usb3 ho un raid0 (*****ware) di due dischi SSD da 1tb l'uno (totale
2tb) dove tengo la libreria Lightroom e quella FCPX ed il disco di
backup TM: un USB3 da 4tb.

Ben presto lo spazio sugli SSD tra clip etc si è ridotto a circa 900mb
liberi. E' vero che non sono alla fine, ma vista la velocità con la
quale si è riempito a breve dovrò pensare ad un alternativa.

Ho pensato a questo per collegare in cascata anche il monitor:
http://www.macshop.com/archiviazione/esterna/thunderbolt/akitio-thunder2-quad/
nel quale inserire quattro dischi da due o tre tb l'uno (RAID5) per un
totale di 6 o 9tb di spazio. Va acquistato a parte il software per fare
il raid5. Spesa del case + i dischi + il software siamo oltre i mille euro.

Poi sarà necessario cambiare il disco che attualmente esegue il backup
TM, perchè 4tb non basteranno quando lo spazio occupato sul RAID
aumenterà...

Che faccio? Suggerimenti?

Grazie.
Jack 14 Mar 2017 08:53
Il giorno martedì 14 marzo 2017 08:36:20 UTC+1, Claude ha scritto:
> Ciao a tutti.
>
> Da qualche tempo ho incominciato a girare video e fare qualche timelapse.
>
> Ben presto mi sono reso conto che avrei necessità di più spazio per non
> doverci pensare più per un po'.
>
> Ho un macmini late 2012 con porta Thunderbolt a 10gbps che attualmente
> uso per il monitor da 27".
>
> Su usb3 ho un raid0 (*****ware) di due dischi SSD da 1tb l'uno (totale
> 2tb) dove tengo la libreria Lightroom e quella FCPX ed il disco di
> backup TM: un USB3 da 4tb.
>
> Ben presto lo spazio sugli SSD tra clip etc si è ridotto a circa 900mb
> liberi. E' vero che non sono alla fine, ma vista la velocità con la
> quale si è riempito a breve dovrò pensare ad un alternativa.
>
> Ho pensato a questo per collegare in cascata anche il monitor:
> http://www.macshop.com/archiviazione/esterna/thunderbolt/akitio-thunder2-quad/

> nel quale inserire quattro dischi da due o tre tb l'uno (RAID5) per un
> totale di 6 o 9tb di spazio. Va acquistato a parte il software per fare
> il raid5. Spesa del case + i dischi + il software siamo oltre i mille euro.
>
> Poi sarà necessario cambiare il disco che attualmente esegue il backup
> TM, perchè 4tb non basteranno quando lo spazio occupato sul RAID
> aumenterà...
>
> Che faccio? Suggerimenti?
>
> Grazie.

la roba su cui non lavori la metti da qualche altra parte.
Prendi un NAS da 4 dischi (o piu'), ci metti 4 dischi da 4TB, e hai piu' o meno
12TB di spazio di stoccaggio.

Se ti piace il fai da te io consiglio un HP microserver, almeno 8GB di RAM e
NAS4FREE come OS (e i dischi li formatti come ZFS RAIDZ).
Il backup del mini lo puoi fare direttamente sul NAS.

Se sei paranoico poi backuppi il NAS su HD esterni oppure su dischi bluray.

Ciao Jack
Claude 14 Mar 2017 09:14
On 14/03/2017 08:53, Jack wrote:
> la roba su cui non lavori la metti da qualche altra parte.
> Prendi un NAS da 4 dischi (o piu'), ci metti 4 dischi da 4TB, e hai piu' o
meno 12TB di spazio di stoccaggio.

Quindi il tuo parere è quello di continuare a lavorare sui dischi SSD in
raid0, finito di lavorare 'esportare' su un nas (o ancora USB3) esterno
e morta li: prendo uno storage meno veloce del Thunderbolt e spendo
meno. Intendi questo?

Nel caso avresti suggerimenti per il box esterno? Possibilmente molto
silenzioso visto che lavoro in salotto e magari discreto?

> Se ti piace il fai da te io consiglio un HP microserver, almeno 8GB di RAM e
NAS4FREE come OS (e i dischi li formatti come ZFS RAIDZ).
> Il backup del mini lo puoi fare direttamente sul NAS.

Mi piace ma sarebbe ingestibile in salotto nella postazione che ho un
microserver HP. Ho bisogno di qualcosa di carino e discreto.

> Se sei paranoico poi backuppi il NAS su HD esterni oppure su dischi bluray.

Lo sono, ma non posso nemmeno avere una mezza centrale nucleare dove ho
la mia postazione.

Quindi l'idea sarebbe tenere tutto come è ora, prendere un box esterno
dove archiviare il già lavorato in raid5 e non backuppare (ok, potendolo
fare backupperei ma vien su un ******* tra cavi, case etc che dove sono
ora che ciaone - magari dopo ti posto una foto della postazione attuale).
Jack 14 Mar 2017 09:43
Il giorno martedì 14 marzo 2017 09:14:19 UTC+1, Claude ha scritto:

> Quindi il tuo parere è quello di continuare a lavorare sui dischi SSD in
> raid0, finito di lavorare 'esportare' su un nas (o ancora USB3) esterno
> e morta li: prendo uno storage meno veloce del Thunderbolt e spendo
> meno. Intendi questo?

si, tanto non e' roba a cui devi accedere tutti i giorni o cmq molto
velocemente.

> Nel caso avresti suggerimenti per il box esterno? Possibilmente molto
> silenzioso visto che lavoro in salotto e magari discreto?
>
>> Se ti piace il fai da te io consiglio un HP microserver, almeno 8GB di RAM e
NAS4FREE come OS (e i dischi li formatti come ZFS RAIDZ).
>> Il backup del mini lo puoi fare direttamente sul NAS.
>
> Mi piace ma sarebbe ingestibile in salotto nella postazione che ho un
> microserver HP. Ho bisogno di qualcosa di carino e discreto.

rimane piu' discreto che avere mezza dozzina di case vari con HD che impilerai
alla bell'e meglio che che rischiano di cadere la prima volta che sbatti col
ginocchio sull spigolo del tavolo

>> Se sei paranoico poi backuppi il NAS su HD esterni oppure su dischi bluray.
>
> Lo sono, ma non posso nemmeno avere una mezza centrale nucleare dove ho
> la mia postazione.
>
> Quindi l'idea sarebbe tenere tutto come è ora, prendere un box esterno
> dove archiviare il già lavorato in raid5 e non backuppare (ok, potendolo
> fare backupperei ma vien su un ******* tra cavi, case etc che dove sono
> ora che ciaone - magari dopo ti posto una foto della postazione attuale).

un NAS non devi per forza averlo di fianco, tanto lo colleghi via ethernet
gigabit o wifi, se sta da qualche altra parte non cambia niente.

NOTA: un RAID NON E' UN BACKUP, ti salva il ******* se uno dei dischi muore, ma
se ne muoiono due o piu' insieme hai perso tutto, stessa cosa in caso di
incen*****, furto ecc.
Quindi io consiglio sempre di avere un backup secondario che lasci da qualche
parte che non sia in casa (a casa di qualche parente ad esempio) e che aggiorni
saltuariamente (1 volta a settimana/al mese).
Un paio di HD USB costano veramente poco e IMHO vale la pena farlo.
Puoi ovviamente usare il cloud a questo scopo (non so se risparmi soldi, ma di
sicuro risparmi lo sbattimento di ricordarti di aggiornare il backup "remoto").

Ciao Jack
Claude 14 Mar 2017 09:57
On 14/03/2017 09:43, Jack wrote:
> un NAS non devi per forza averlo di fianco, tanto lo colleghi via ethernet
gigabit o wifi, se sta da qualche altra parte non cambia niente.
>
> NOTA: un RAID NON E' UN BACKUP, ti salva il ******* se uno dei dischi muore,
ma se ne muoiono due o piu' insieme hai perso tutto, stessa cosa in caso di
incen*****, furto ecc.
> Quindi io consiglio sempre di avere un backup secondario che lasci da qualche
parte che non sia in casa (a casa di qualche parente ad esempio) e che aggiorni
saltuariamente (1 volta a settimana/al mese).
> Un paio di HD USB costano veramente poco e IMHO vale la pena farlo.
> Puoi ovviamente usare il cloud a questo scopo (non so se risparmi soldi, ma di
sicuro risparmi lo sbattimento di ricordarti di aggiornare il backup "remoto").

Lo so. Per quello mi sto chiedendo:

- prendo un raid0 thunderbolt con due dischi da 4tb l'uno per un totale
di 8tb per libreria Lightroom e FCPX 657 euro (oppure coi due dischi da
6tb per un totale di 12tb):
http://www.macshop.com/archiviazione/esterna/thunderbolt/akitio-thunder2-duo-pro/

A questo punto però mi sorge il problema: dove backuppo? Cosa compro per
backuppare 12tb (+ il sistema operativo e *****atine varie in giro)?

Mi serve un box esterno USB3 anch'esso in raid...

?
Jack 14 Mar 2017 10:17
Il giorno martedì 14 marzo 2017 09:57:11 UTC+1, Claude ha scritto:
> On 14/03/2017 09:43, Jack wrote:
>> un NAS non devi per forza averlo di fianco, tanto lo colleghi via ethernet
gigabit o wifi, se sta da qualche altra parte non cambia niente.
>>
>> NOTA: un RAID NON E' UN BACKUP, ti salva il ******* se uno dei dischi muore,
ma se ne muoiono due o piu' insieme hai perso tutto, stessa cosa in caso di
incen*****, furto ecc.
>> Quindi io consiglio sempre di avere un backup secondario che lasci da
qualche parte che non sia in casa (a casa di qualche parente ad esempio) e che
aggiorni saltuariamente (1 volta a settimana/al mese).
>> Un paio di HD USB costano veramente poco e IMHO vale la pena farlo.
>> Puoi ovviamente usare il cloud a questo scopo (non so se risparmi soldi, ma
di sicuro risparmi lo sbattimento di ricordarti di aggiornare il backup
"remoto").
>
> Lo so. Per quello mi sto chiedendo:
>
> - prendo un raid0 thunderbolt con due dischi da 4tb l'uno per un totale
> di 8tb per libreria Lightroom e FCPX 657 euro (oppure coi due dischi da
> 6tb per un totale di 12tb):
>
http://www.macshop.com/archiviazione/esterna/thunderbolt/akitio-thunder2-duo-pro/

per archiviare ti consiglio vivamente di NON usare RAID0, se salta un disco
perdi TUTTO.
>
> A questo punto però mi sorge il problema: dove backuppo? Cosa compro per
> backuppare 12tb (+ il sistema operativo e *****atine varie in giro)?
>
> Mi serve un box esterno USB3 anch'esso in raid...

eh, l'idea e' di NON usare un raid per i backup.

Dipende dai tuoi dati, se i progetti sono grossi visto quanto costano io direi
un HD USB per progetto (oppure un HD normale e usi un toaster per collegarlo).
Se i progetti non sono enormi, magari un disco blueray basta.

Poi ogni tanto (ogni 3-6 mesi) verifichi che il backup sia ancora OK.

Ciao Jack
Claude 14 Mar 2017 10:40
On 14/03/2017 10:17, Jack wrote:
> per archiviare ti consiglio vivamente di NON usare RAID0, se salta un disco
perdi TUTTO.

Lo vorrei far diventare il disco principale dove mettere la libreria
FCPX e quella Lightroom. Ok, è in raid e se salta... Ma ho un backup, lo
faccio apposta. O no? :)

Attualmente il disco da 2tb ha ancora la metà libera, ma diminuisce
velocemente (nell'ultimo mese praticamente sono passato da 500gb
occupati a 1tb).

> eh, l'idea e' di NON usare un raid per i backup.

Domanda: ma perchè? Capisco che possa saltare, ma può saltarmi anche il
disco singolo da 4tb che uso ora.

Avevo individuato questo:

https://www.amazon.it/Lacie-9000473-2BIG-Thunderbolt-*****Disk/dp/B00KYFU7DQ/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1489483410&sr=8-1&keywords=lacie%2B12tb&th=1

ok che è Lacie e dovrei verificare bene che funzioni e non abbia
problemi... Supposto che sia decente, posso fare una catena Thunderbolt
tra questo, l'altro per la libreria (quello da 8tb) ed il monitor? I
10gbps della mia thunderbolt, sono 10 su ogni pezzo della catena?

In pratica finirei con:

- disco RAID0 in thunderbolt da 8tb per libreria FCPX + Lightroom (unità
sulla quale lavorerei fisicamente foto e progetti video)
- disco Lacie da 12tb in catena (se possibile) con il disco da 8tb ed il
monitor

I due dischi SSD da 1tb attualmente all'interno di un ICY Box USB3 in
raid 0 li venderei e potrei cavarmela spendendo tra tutto un millino.

Che non è poco, ma almeno sono a posto per un bel po' a spazio. Che pensi?
Jack 14 Mar 2017 11:11
Il giorno martedì 14 marzo 2017 10:40:31 UTC+1, Claude ha scritto:
> On 14/03/2017 10:17, Jack wrote:
>> per archiviare ti consiglio vivamente di NON usare RAID0, se salta un disco
perdi TUTTO.
>
> Lo vorrei far diventare il disco principale dove mettere la libreria
> FCPX e quella Lightroom. Ok, è in raid e se salta... Ma ho un backup, lo
> faccio apposta. O no? :)

l'archivio NON e' il tuo disco principale.

> Attualmente il disco da 2tb ha ancora la metà libera, ma diminuisce
> velocemente (nell'ultimo mese praticamente sono passato da 500gb
> occupati a 1tb).

si ok, ma quanto di quel 1TB usi giornalmente (o settim*****mente)? il 10-20% al
massimo immagino. L'80% lo puoi spostare tranquillamente su un disco secondario
meno veloce (e meno costoso) di un un raid0 thunderbolt.

>> eh, l'idea e' di NON usare un raid per i backup.
>
> Domanda: ma perchè? Capisco che possa saltare, ma può saltarmi anche il
> disco singolo da 4tb che uso ora.

perche' in un backup prioritizzi la capacita', non il fatto di essere veloce o
dover essere online il 100% del tempo.
Usando un RAID aumenti la probabilita' che qualcosa vada male (aumenta la
complessita' del sistema) e aumenta in modo considerevole il costo per GB.
Non vale la pena.

> Avevo individuato questo:
>
>
https://www.amazon.it/Lacie-9000473-2BIG-Thunderbolt-*****Disk/dp/B00KYFU7DQ/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1489483410&sr=8-1&keywords=lacie%2B12tb&th=1
>
> ok che è Lacie e dovrei verificare bene che funzioni e non abbia
> problemi... Supposto che sia decente, posso fare una catena Thunderbolt
> tra questo, l'altro per la libreria (quello da 8tb) ed il monitor? I
> 10gbps della mia thunderbolt, sono 10 su ogni pezzo della catena?
>
> In pratica finirei con:
>
> - disco RAID0 in thunderbolt da 8tb per libreria FCPX + Lightroom (unità
> sulla quale lavorerei fisicamente foto e progetti video)
> - disco Lacie da 12tb in catena (se possibile) con il disco da 8tb ed il
> monitor
>
> I due dischi SSD da 1tb attualmente all'interno di un ICY Box USB3 in
> raid 0 li venderei e potrei cavarmela spendendo tra tutto un millino.
>
> Che non è poco, ma almeno sono a posto per un bel po' a spazio. Che pensi?

sono soldi tuoi :)

Il problema e' che sono tutti attaccati insieme, nello stesso posto e sempre
online. Cosa non proprio ottima per un backup.

Personalmente prenderei un NAS al posto del Lacie, lo puoi usare anche per altre
cose (io lo uso anche come media server), lo puoi mettere in un'altra stanza e
perdi solo un po' in velocita' (tanto e' per backup, chettifrega).

Cmq ti consiglio seriamente di prendere in considerazione un sistema per
backuppare i dati "offsite", cioe' da tenere non in casa.

Ciao Jack
Claude 14 Mar 2017 11:40
On 14/03/2017 11:11, Jack wrote:
> l'archivio NON e' il tuo disco principale.

Ok Jack, ho un disco SSD da 500gb con so e app.

Questo nuovo disco TB da 8tb vorrei farlo diventare il disco dove
importo i miei media FCPX, le foto etc. Praticamente la mia libreria.

> si ok, ma quanto di quel 1TB usi giornalmente (o settim*****mente)? il 10-20%
al massimo immagino. L'80% lo puoi spostare tranquillamente su un disco
secondario meno veloce (e meno costoso) di un un raid0 thunderbolt.

Hai ragione. Sicuramente. E' per non trovarmi sulla scrivania: disco
SSD, disco secondario, backup etc.

> perche' in un backup prioritizzi la capacita', non il fatto di essere veloce o
dover essere online il 100% del tempo.
> Usando un RAID aumenti la probabilita' che qualcosa vada male (aumenta la
complessita' del sistema) e aumenta in modo considerevole il costo per GB.
> Non vale la pena.

Ok, ma dove trovo un unico disco da 12tb? Costa una follia.


> Il problema e' che sono tutti attaccati insieme, nello stesso posto e sempre
online. Cosa non proprio ottima per un backup.

Ma attualmente il mio disco di backup TM è sempre acceso...
Backuppa ogni ora.

>
> Personalmente prenderei un NAS al posto del Lacie, lo puoi usare anche per
altre cose (io lo uso anche come media server), lo puoi mettere in un'altra
stanza e perdi solo un po' in velocita' (tanto e' per backup, chettifrega).
>

Non so ma non credo sia una soluzione fattibile. La mia postazione è in
salotto, il NAS lo dovrei mettere vicino al router (che è in salotto)
perchè non ho cavi cat5 che passano per la casa. Ok, potrei tenere il
NAS in wifi ma comunque dovrebbe essere in un range ragionevole per non
avere tempi di backup. Boh, non sono così convinto sopratutto per come è
strutturata casa mia (due piani).

> Cmq ti consiglio seriamente di prendere in considerazione un sistema per
backuppare i dati "offsite", cioe' da tenere non in casa.

Grazie. Suggerimenti nel caso?

Qui quello che mi frena è la velocità... Purtroppo abito in una zona
dove il box in fibra non arriva e sono con una dichiarata fibra a
100/20mbit che in realtà va intorno agli 8/0.8... In pratica è una
fibra, ma per questioni di distanza dalla centrale va come una adsl.
Jack 14 Mar 2017 12:25
Il giorno martedì 14 marzo 2017 11:40:09 UTC+1, Claude ha scritto:

> Ok, ma dove trovo un unico disco da 12tb? Costa una follia.

si ma non e' che hai un unico ******* da 12TB da backuppare, basta suddividere
il backup (manualmente, oppure usando tools che lo fanno automaticamente).

Ciao Jack
Claude 14 Mar 2017 12:32
On 14/03/2017 12:25, Jack wrote:
> Il giorno martedì 14 marzo 2017 11:40:09 UTC+1, Claude ha scritto:
>
>> Ok, ma dove trovo un unico disco da 12tb? Costa una follia.
>
> si ma non e' che hai un unico ******* da 12TB da backuppare, basta suddividere
il backup (manualmente, oppure usando tools che lo fanno automaticamente).

Perdona l'ignoranza: intendi quindi comprare un bay con quattro dischi
da 3tb l'uno (totale 12tb) e suddividere il backup che viene man mano
splittato sui dischi?
Jack 14 Mar 2017 12:41
Il giorno martedì 14 marzo 2017 12:32:54 UTC+1, Claude ha scritto:
> On 14/03/2017 12:25, Jack wrote:
>> Il giorno martedì 14 marzo 2017 11:40:09 UTC+1, Claude ha scritto:
>>
>>> Ok, ma dove trovo un unico disco da 12tb? Costa una follia.
>>
>> si ma non e' che hai un unico ******* da 12TB da backuppare, basta
suddividere il backup (manualmente, oppure usando tools che lo fanno
automaticamente).
>
> Perdona l'ignoranza: intendi quindi comprare un bay con quattro dischi
> da 3tb l'uno (totale 12tb) e suddividere il backup che viene man mano
> splittato sui dischi?

no.
quello che ti proponevo io era:
- tieni il 2x1TB SSD thunderbolt da usare per la roba a cui stai lavorando.
- prendi NAS dove metti archivo (cioe' tutta la roba su cui NON stai lavorando)
- backup del NAS su HD USB, che poi porti da qualche parte fuori da casa tua.
- il macmini e il thunderbolt lo backuppi o sul NAS o su un HD USB collegato al
macmini (con timemachine ogni ora, cosi se salta o sbagli qualcosa hai lo
storico orario delle ultime 24 ore).

Ciao Jack
Claude 14 Mar 2017 12:47
On 14/03/2017 12:41, Jack wrote:
> no.
> quello che ti proponevo io era:
> - tieni il 2x1TB SSD thunderbolt da usare per la roba a cui stai lavorando.
> - prendi NAS dove metti archivo (cioe' tutta la roba su cui NON stai
lavorando)
> - backup del NAS su HD USB, che poi porti da qualche parte fuori da casa tua.
> - il macmini e il thunderbolt lo backuppi o sul NAS o su un HD USB collegato
al macmini (con timemachine ogni ora, cosi se salta o sbagli qualcosa hai lo
storico orario delle ultime 24 ore).


Capito ora.

E la soluzione che mi avevi accennato cloud?
Jack 14 Mar 2017 12:52
Il giorno martedì 14 marzo 2017 12:47:38 UTC+1, Claude ha scritto:
> On 14/03/2017 12:41, Jack wrote:
>> no.
>> quello che ti proponevo io era:
>> - tieni il 2x1TB SSD thunderbolt da usare per la roba a cui stai lavorando.
>> - prendi NAS dove metti archivo (cioe' tutta la roba su cui NON stai
lavorando)
>> - backup del NAS su HD USB, che poi porti da qualche parte fuori da casa
tua.
>> - il macmini e il thunderbolt lo backuppi o sul NAS o su un HD USB collegato
al macmini (con timemachine ogni ora, cosi se salta o sbagli qualcosa hai lo
storico orario delle ultime 24 ore).
>
>
> Capito ora.
>
> E la soluzione che mi avevi accennato cloud?

invece di backuppare il NAS sugli HD esterni, lo backuppi su cloud.

Ciao Jack
Gabriele - onenet 14 Mar 2017 13:19
Claude wrote on 14/03/17 12:47:
> On 14/03/2017 12:41, Jack wrote:
>> no.
>> quello che ti proponevo io era:
>> - tieni il 2x1TB SSD thunderbolt da usare per la roba a cui stai lavorando.
>> - prendi NAS dove metti archivo (cioe' tutta la roba su cui NON stai
lavorando)
>> - backup del NAS su HD USB, che poi porti da qualche parte fuori da casa tua.
>> - il macmini e il thunderbolt lo backuppi o sul NAS o su un HD USB collegato
>> al macmini (con timemachine ogni ora, cosi se salta o sbagli qualcosa hai lo
>> storico orario delle ultime 24 ore).
>
>
> Capito ora.
>
> E la soluzione che mi avevi accennato cloud?
>

Concordo con quanto ti ha suggerito Jack per la parte *****ware, aggiungo solo
che per il cloud occorre vedere se nel tuo caso sia percorribile non solo per il

primo backup, ma anche per un eventuale ripristino.
Ho letto che hai una connessione non tanto veloce, IMHO bisogna vedere la
dimensione media dei tuoi documenti nel senso che se hai tanti *******
piccoli/medi
allora un backup online ci sta bene; se però hai pochi ******* molto grossi
rischi
di stare un'eternità solo per il primo backup (intendo alcuni mesi se parliamo
di Terabyte) e quindi se per sfortuna massima succede qualcosa ai dischi, non
avresti modo di recuperare.

Per quanto riguarda come e dove collegare il NAS allo switch del router,
potresti usare dei PowerLine (cerca quelli più veloci di AVM o Netgear ad
esempio), così lo puoi nascondere dove ti pare.
Cioè:
-router (switch) -> PowerLine <---> PowerLine -> NAS (in Ethernet)


ciao

Gabriele
Claude 14 Mar 2017 13:44
On 14/03/2017 12:52, Jack wrote:
> invece di backuppare il NAS sugli HD esterni, lo backuppi su cloud.

Si questo l'avevo capito.

Volevo sapere se hai un servizio in particolare da suggerirmi.

:)
Claude 14 Mar 2017 13:53
On 14/03/2017 13:19, Gabriele - onenet wrote:

> Per quanto riguarda come e dove collegare il NAS allo switch del router,
> potresti usare dei PowerLine (cerca quelli più veloci di AVM o Netgear
> ad esempio), così lo puoi nascondere dove ti pare.
> Cioè:
> -router (switch) -> PowerLine <---> PowerLine -> NAS (in Ethernet)

Ciao Gabriele.

Ho già provato la soluzione powerline per estendere la connessione
internet in casa ed è stato un bagno di sangue.

Praticamente su due piani (metterei il nas al piano superiore) passando
i cavi dal quadro, la velocità era ridicola e spesso si bloccava tutto.

No, non fa per me quella soluzione.

Per il backup in cloud ho vari clip video 4k (durano al massimo un
minuto, dimensioni direi intorno ai 500mb o se meno 250), poi foto RAW
da 25mb l'una (la quantità direi intorno alle 20/30 mila per ora).

Al momento tra libreria FCPX e LR occupo circa 1tb, in rapida espansione
causa video.
Gabriele - onenet 14 Mar 2017 17:26
Claude wrote on 14/03/17 13:53:
> On 14/03/2017 13:19, Gabriele - onenet wrote:
>
>> Per quanto riguarda come e dove collegare il NAS allo switch del router,
>> potresti usare dei PowerLine (cerca quelli più veloci di AVM o Netgear
>> ad esempio), così lo puoi nascondere dove ti pare.
>> Cioè:
>> -router (switch) -> PowerLine <---> PowerLine -> NAS (in Ethernet)
>
> Ciao Gabriele.
>
> Ho già provato la soluzione powerline per estendere la connessione internet
in
> casa ed è stato un bagno di sangue.
>
> Praticamente su due piani (metterei il nas al piano superiore) passando i cavi
> dal quadro, la velocità era ridicola e spesso si bloccava tutto.

Strano. Marca e modello? hai provato a cercare online se altri avessero lo
stesso problema, se vi fossero magari degli aggiornamenti del firmware?


> Per il backup in cloud ho vari clip video 4k (durano al massimo un minuto,
> dimensioni direi intorno ai 500mb o se meno 250), poi foto RAW da 25mb l'una
(la
> quantità direi intorno alle 20/30 mila per ora).
>

Ah ok, allora si può provare :-) anche se comunque il primo backup starà
moltissimo tempo.
Io uso CrashPlan, nel tuo caso dividerei in base all'importanza dei documenti.
Alcuni NAS hanno un loro servizio cloud, quindi caso mai cerca un po' di info
anche in quel senso.

Gabriele

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Dedicato agli utenti della Mela | Tutti i gruppi | it.comp.macintosh | Notizie e discussioni macintosh | Macintosh Mobile | Servizio di consultazione news.