Dedicato agli utenti della Mela
 

=?UTF-8?Q?backup_CrashPlan_for ******* chiude_-_com'=c3=a8_Carbonite?= =?UTF-8?Q?=3f?=

Gabriele - onenet 22 Ago 2017 17:32
Siccome anch'io avevo consigliato CrashPlan per i backup online, mi pare giusto
farvi sapere che a fine ottobre la versione ******* non sarà più operativa :-(
Agli abbonati verranno dati 60 giorni extra (gratis) per cambiare, verso altro
piano CrashPlan tipo Business oppure verso Carbonite con qualche sconto.

La domanda è: chi di voi usa Carbonite?

Grazie :-)
Beppe 23 Ago 2017 09:45
On 22/08/2017 17:32, Gabriele - onenet wrote:
> Siccome anch'io avevo consigliato CrashPlan per i backup online, mi pare
> giusto farvi sapere che a fine ottobre la versione ******* non sarà più
> operativa :-(
> Agli abbonati verranno dati 60 giorni extra (gratis) per cambiare, verso
> altro piano CrashPlan tipo Business oppure verso Carbonite con qualche
> sconto.
>
> La domanda è: chi di voi usa Carbonite?
>
> Grazie :-)

Scusa ma hai visto di che ottobre si parla? 2018...

--
La fatica fisica appaga lo spirito ed avvicina alla saggezza. Solo
soffrendo acquisisci la forza morale che scaturisce dall'autodominio.
Gabriele - onenet 23 Ago 2017 12:45
Beppe wrote on 23/08/17 09:45:
> On 22/08/2017 17:32, Gabriele - onenet wrote:
>> Siccome anch'io avevo consigliato CrashPlan per i backup online, mi pare
>> giusto farvi sapere che a fine ottobre la versione ******* non sarà più
operativa
>> :-(
>> Agli abbonati verranno dati 60 giorni extra (gratis) per cambiare, verso
altro
>> piano CrashPlan tipo Business oppure verso Carbonite con qualche sconto.
>>
>> La domanda è: chi di voi usa Carbonite?
>>
>> Grazie :-)
>
> Scusa ma hai visto di che ottobre si parla? 2018...
>

Ciao, sì ma il problema resta perché devi cambiare prima della scadenza della
tua attuale licenza (quindi ovviamente sarà ben prima di ottobre 2018 a meno di

non aver fatto da poco l'abbonamento).

Comunque ho letto il sito di Carbonite e per me non ci siamo proprio: con
FileVault scrivono che non va bene, non ci sono i set di backup per
differenziare le priorità, tengono i dati cancellati solo 30 giorni e lo sconto

poi non è chissà che.

Quindi ora sto facendo i conti se proseguire con CrashPlan Business (dato che ho

due abbonamenti che scadono entrambi tra gennaio e febbraio 2018), oppure se
passare ad altro. A sto punto però guarderò anche Acronis.

Se qualcuno ha suggerimenti ben vengano :-)

Gabriele
Mad Prof 23 Ago 2017 18:48
Gabriele - onenet <infoTS@onenet.it> wrote:

> Comunque ho letto il sito di Carbonite e per me non ci siamo proprio: con
> FileVault scrivono che non va bene

Immagino si riferiscano alla vecchia versione di FileVault. Con FileVault 2
(da 10.7 in poi) non ci dovrebbero essere problemi, visto che la cifratura
è completamente trasparente a qualunque applicazione…


> Quindi ora sto facendo i conti se proseguire con CrashPlan Business (dato che
ho
> due abbonamenti che scadono entrambi tra gennaio e febbraio 2018), oppure se
> passare ad altro. A sto punto però guarderò anche Acronis.
>
> Se qualcuno ha suggerimenti ben vengano :-)

Sul lavoro siamo passati da CrashPlan a questo:

<https://www.druva.com/products/insync/>

Francamente però non sono ancora in grado di dire se funziona meglio o
peggio…

--
73 is the Chuck Norris of numbers.
Riccardo Saettone 25 Ago 2017 07:47
On 2017-08-23 10:45:23 +0000, Gabriele - onenet said:

> Beppe wrote on 23/08/17 09:45:
>> On 22/08/2017 17:32, Gabriele - onenet wrote:
>>> Siccome anch'io avevo consigliato CrashPlan per i backup online, mi pare
>>> giusto farvi sapere che a fine ottobre la versione ******* non sarà più
operativa
>>> :-(
>>> Agli abbonati verranno dati 60 giorni extra (gratis) per cambiare, verso
altro
>>> piano CrashPlan tipo Business oppure verso Carbonite con qualche sconto.
>>>
>>> La domanda è: chi di voi usa Carbonite?
>>>
>>> Grazie :-)
>>
>> Scusa ma hai visto di che ottobre si parla? 2018...
>>
>
> Ciao, sì ma il problema resta perché devi cambiare prima della scadenza
> della tua attuale licenza (quindi ovviamente sarà ben prima di ottobre
> 2018 a meno di non aver fatto da poco l'abbonamento).
>
> Comunque ho letto il sito di Carbonite e per me non ci siamo proprio:
> con FileVault scrivono che non va bene, non ci sono i set di backup per
> differenziare le priorità, tengono i dati cancellati solo 30 giorni e
> lo sconto poi non è chissà che.
>
> Quindi ora sto facendo i conti se proseguire con CrashPlan Business
> (dato che ho due abbonamenti che scadono entrambi tra gennaio e
> febbraio 2018), oppure se passare ad altro. A sto punto però guarderò
> anche Acronis.
>
> Se qualcuno ha suggerimenti ben vengano :-)
>
> Gabriele

Io già anni fa sono passato da CrashPlan ad ARQ con backup su Amazon S3
ed da alcuni mesi ho anche aggiunto Google Cloud Storage.
I backup sono molto, ma molto più veloci, ed anche la sicurezza è maggiore.
Tra l'altro attualmente ARQ crea in automatico la registrazione su
Amazon S3, con tutte le varie chiavi, rendendo la procedura molto più
semplice.
In alternativa ARQ può fare i Backup anche su ******* disk, NAS, Amazon
Drive, Dropbox, Google Cloud Storage, OneDrive, ed molti altri.

Il vantaggio almeno per me è che separi il programma per il backup,
rispetto allo spazio di archiviazione


--
Per rispondere togliere alfa e beta
MarcoGT 25 Ago 2017 08:07
On Friday, August 25, 2017 at 7:47:42 AM UTC+2, Riccardo Saettone wrote:

> Il vantaggio almeno per me è che separi il programma per il backup,
> rispetto allo spazio di archiviazione

Ecco, questo è un grandissimo vantaggio.
Io avevo iniziato con CrashPlan, ma era lentissimo, abbandonato e CP mi ha
restituito i soldi
Sono passato ad ARQ con Amazon Cloud Drive (70 Euro/anno, GB illimitati),
stupendo velocissimo, avevo il backup completo di 5 Mac. Poi Amazon ha cambiato,
70euro/anno per 1TB che ovviamente non mi bastava.
Sono passato a DropBox (sempre con ARQ)e faccio il backup solo delle cartelle
principali (ho comunque TimeMachine).
ARQ lo uso anche per backup verso NAS e su FTP remoto, comodissimo.

Ho usato per breve tempo anche AWS S3/Glacier ma non mi è piaciuto
Gabriele - onenet 25 Ago 2017 13:14
MarcoGT wrote on 25/08/17 08:07:
> On Friday, August 25, 2017 at 7:47:42 AM UTC+2, Riccardo Saettone wrote:
>
>> Il vantaggio almeno per me è che separi il programma per il backup,
>> rispetto allo spazio di archiviazione
>
> Ecco, questo è un grandissimo vantaggio.

In questo vi dò ragione :-)


> Io avevo iniziato con CrashPlan, ma era lentissimo, abbandonato e CP mi ha
restituito i soldi

Cioè perché lentissimo?


> Sono passato ad ARQ con Amazon Cloud Drive (70 Euro/anno, GB illimitati),
stupendo velocissimo, avevo il backup completo di 5 Mac. Poi Amazon ha cambiato,
70euro/anno per 1TB che ovviamente non mi bastava.
> Sono passato a DropBox (sempre con ARQ)e faccio il backup solo delle cartelle
principali (ho comunque TimeMachine).
> ARQ lo uso anche per backup verso NAS e su FTP remoto, comodissimo.
>
> Ho usato per breve tempo anche AWS S3/Glacier ma non mi è piaciuto
>

Il problema principale, cambiando hoster del cloud, è che perdi tutta la parte
di versioning dovendo ricominciare il backup da capo.
Oppure ARQ segna in locale tutte le modifiche ai ******* Non credo.

Sto anche pensando ad un servizio in colocation con un Mac mini.


Dovrebbero usare tutti un sistema standard, a parità di sicurezza, per poter
spostare gli archivi da un fornitore ad un altro; ormai il backup online sta
diventando piuttosto comune anche per utenti domestici, figuriamoci per chi ha
tera e tera aziendali da mantenere aggiornati.

Su Twitter è una corsa a prendersi i clienti ex CrashPlan ******* :-D
Avevo guardato Acronis, ma con TrueImage non ci siamo come spazio, bisogna
andare sulla soluzione di puro backup che è molto interessante.
Comunque per quest'anno resto con CrashPlan perché con lo sconto mi costa circa

30 euro fino a gennaio 2019. Intanto ci saranno di sicuro nuove proposte.

Gabriele
Riccardo Saettone 26 Ago 2017 00:08
On 2017-08-25 06:07:27 +0000, MarcoGT said:

> On Friday, August 25, 2017 at 7:47:42 AM UTC+2, Riccardo Saettone wrote:
>
>> Il vantaggio almeno per me è che separi il programma per il backup,>
>> rispetto allo spazio di archiviazione
>
> Ecco, questo è un grandissimo vantaggio.
> Io avevo iniziato con CrashPlan, ma era lentissimo, abbandonato e CP mi
> ha restituito i soldi
> Sono passato ad ARQ con Amazon Cloud Drive (70 Euro/anno, GB
> illimitati), stupendo velocissimo, avevo il backup completo di 5 Mac.
> Poi Amazon ha cambiato, 70euro/anno per 1TB che ovviamente non mi
> bastava.
> Sono passato a DropBox (sempre con ARQ)e faccio il backup solo delle
> cartelle principali (ho comunque TimeMachine).
> ARQ lo uso anche per backup verso NAS e su FTP remoto, comodissimo.
>
> Ho usato per breve tempo anche AWS S3/Glacier ma non mi è piaciuto

Uno dei motivi che mi hanno portato ad abbandonare CrashPlan è stata
proprio la sua lentezza in upload, l'altro era che il suo processo
durante il backup mi fagocitava il 120% del processore
Per mia esperienza personale Amazon S3 e molto ma molto più veloce di
Dropbox sopratutto in fase di upload.
Quanto al costo tra S3 e dropbox francamente non saprei dire dipende
moltissimo dallo spazio occupato, e da quanti ******* devi fare.
Su S3 adesso a seconda dei casi può convenire usare opzione "infrequent
access storage" che può far risparmiare diversi euro all'anno.
Anche Google Cloud Storage è molto valido sia come prezzi che
sopratutto come velocità.

--
Per rispondere togliere alfa e beta
Riccardo Saettone 26 Ago 2017 00:27
On 2017-08-25 11:14:06 +0000, Gabriele - onenet said:

> MarcoGT wrote on 25/08/17 08:07:
>> On Friday, August 25, 2017 at 7:47:42 AM UTC+2, Riccardo Saettone wrote:
>>
>>> Il vantaggio almeno per me è che separi il programma per il backup,
>>> rispetto allo spazio di archiviazione
>>
>> Ecco, questo è un grandissimo vantaggio.
>
> In questo vi dò ragione :-)
>
>
>> Io avevo iniziato con CrashPlan, ma era lentissimo, abbandonato e CP mi
>> ha restituito i soldi
>
> Cioè perché lentissimo?

Nel mio caso non riusciva ad andare oltre il 40% della banda in upload
disponibile, ed allora io avevo una ADSL della TIM, passato alla FTTC
anche li non andavo oltre il 20% - 30%, dopo aver provato anche da
altri posti dove la banda in upload veniva misurata in centinaia di
Megabit alla fine sono arrivato alla conclusione che erano loro a
tagliare la banda in upload.


>
>
>> Sono passato ad ARQ con Amazon Cloud Drive (70 Euro/anno, GB
>> illimitati), stupendo velocissimo, avevo il backup completo di 5 Mac.
>> Poi Amazon ha cambiato, 70euro/anno per 1TB che ovviamente non mi
>> bastava.
>> Sono passato a DropBox (sempre con ARQ)e faccio il backup solo delle
>> cartelle principali (ho comunque TimeMachine).
>> ARQ lo uso anche per backup verso NAS e su FTP remoto, comodissimo.
>>
>> Ho usato per breve tempo anche AWS S3/Glacier ma non mi è piaciuto
>>
>
> Il problema principale, cambiando hoster del cloud, è che perdi tutta
> la parte di versioning dovendo ricominciare il backup da capo.
> Oppure ARQ segna in locale tutte le modifiche ai ******* Non credo.

ARQ ha il backup incrementale ovviamente, ovviamente all'inizio quando
lo usi per la prima volta, devi fare un backup totale da zero.
Però penso che sia possibile spostare la "cartella" di backup di ARQ da
un servizio Cloud ad un altro, ma dovresti chiedere al suo sviluppatore
per esserne sicuro.



>
> Sto anche pensando ad un servizio in colocation con un Mac mini.


Io lascerei perdere sono più le rogne che non altro, senza pensare che
in questo modo dovresti essere tu a gestire tutta la sicurezza. e poi
tieni conto che ti farebbero comunque pagare la banda in
upload *******


>
>
> Dovrebbero usare tutti un sistema standard, a parità di sicurezza, per
> poter spostare gli archivi da un fornitore ad un altro; ormai il backup
> online sta diventando piuttosto comune anche per utenti domestici,
> figuriamoci per chi ha tera e tera aziendali da mantenere aggiornati.

In quei casi si usano sistemi diversi e servizi diversi, molti comunque
usano proprio S3 come spazio Cloud per via dei server distribuiti a
livello globale, tra l'altro passare i dati Server - Server da S3 a
Google Cloud Storage in entrambe le direzioni è abbastanza facile, io
non ho mai provato, ma da quanto ho letto è un servizio che ti danno
loro e sembra praticamente automatico.




>
> Su Twitter è una corsa a prendersi i clienti ex CrashPlan ******* :-D
> Avevo guardato Acronis, ma con TrueImage non ci siamo come spazio,
> bisogna andare sulla soluzione di puro backup che è molto interessante.
> Comunque per quest'anno resto con CrashPlan perché con lo sconto mi
> costa circa 30 euro fino a gennaio 2019. Intanto ci saranno di sicuro
> nuove proposte.

Occhio che il servizio smette nel 2018 se ho capito bene.


--
Per rispondere togliere alfa e beta
Marco Sax 31 Ago 2017 03:45
Gabriele - onenet <infoTS@onenet.it> wrote:

> Comunque per quest'anno resto con CrashPlan perché con lo sconto mi costa
> circa 30 euro fino a gennaio 2019. Intanto ci saranno di sicuro nuove
> proposte.

Ho fatto anch'io cosi', soprattutto per non rifarmi tutto l'upload (ho
circa 1 TB)
Anche se poi hanno qualche problema con la procedura di
migrazione, che non sembra andare a buon fine: in pratica bisogna
reinserire la modalità di pagamento (Paypal o CC) anche se il saldo è 0
e la cosa non era proprio chiara. Contattando (l'efficiente) help sono
riuscito, alla fine, dopo il terzo tentativo.

--
ciao
Marco Sax
Gabriele - onenet 2 Set 2017 02:04
Marco Sax wrote on 31/08/17 03:45:
> Gabriele - onenet <infoTS@onenet.it> wrote:
>
>> Comunque per quest'anno resto con CrashPlan perché con lo sconto mi costa
>> circa 30 euro fino a gennaio 2019. Intanto ci saranno di sicuro nuove
>> proposte.
>
> Ho fatto anch'io cosi', soprattutto per non rifarmi tutto l'upload (ho
> circa 1 TB)
> Anche se poi hanno qualche problema con la procedura di
> migrazione, che non sembra andare a buon fine: in pratica bisogna
> reinserire la modalità di pagamento (Paypal o CC) anche se il saldo è 0
> e la cosa non era proprio chiara. Contattando (l'efficiente) help sono
> riuscito, alla fine, dopo il terzo tentativo.
>

A proposito, all'inizio della migrazione, subito dopo aver messo nome/password,
il sito dice quali dispositivi hai attivi e quanti GB risultano nel backup;
hai forse verificato se tale cifra fosse uguale a quella mostrata nella
applicazione CrashPlan sul tuo Mac?
Perché io vedo ben 50 GB di differenza tra quello che dice la mia app e quello
che mostra il sito; mi hanno detto che controlleranno. Quindi ora attendo prima
di migrare.
Marco Sax 4 Set 2017 14:57
Gabriele - onenet <infoTS@onenet.it> wrote:

> Marco Sax wrote on 31/08/17 03:45: > Gabriele - onenet <infoTS@onenet.it>
> wrote: >>> Comunque per quest'anno resto con CrashPlan perché con lo
> sconto mi costa >> circa 30 euro fino a gennaio 2019. Intanto ci saranno
> di sicuro nuove >> proposte. >> Ho fatto anch'io cosi', soprattutto per
> non rifarmi tutto l'upload (ho > circa 1 TB) > Anche se poi hanno qualche
> problema con la procedura di > migrazione, che non sembra andare a buon
> fine: in pratica bisogna > reinserire la modalità di pagamento (Paypal o
> CC) anche se il saldo è 0 > e la cosa non era proprio chiara. Contattando
> (l'efficiente) help sono > riuscito, alla fine, dopo il terzo tentativo.
>>
>
> A proposito, all'inizio della migrazione, subito dopo aver messo
> nome/password, il sito dice quali dispositivi hai attivi e quanti GB
> risultano nel backup; hai forse verificato se tale cifra fosse uguale a
> quella mostrata nella applicazione CrashPlan sul tuo Mac? Perché io vedo
> ben 50 GB di differenza tra quello che dice la mia app e quello che mostra
> il sito; mi hanno detto che controlleranno. Quindi ora attendo prima di
> migrare.


ciao, ho fatto la migrazione dal mio portatile e sono ritornato al mio
mac da backuppare ieri sera

In effetti l'app CrasPlan Pro (che mi sembra più reattiva della vecchia
versione ******* mi segna 1,2 TB 930 GB , mentre dal sito risultano 930
GB.

A te hanno risposto? -- ciao Marco Sax
Marco Sax 4 Set 2017 14:59
Marco Sax <saxartNO@gmail.com> wrote:

> Gabriele - onenet <infoTS@onenet.it> wrote:
>
>> Marco Sax wrote on 31/08/17 03:45: > Gabriele - onenet <infoTS@onenet.it>
>> wrote: >>> Comunque per quest'anno resto con CrashPlan perché con lo
>> sconto mi costa >> circa 30 euro fino a gennaio 2019. Intanto ci saranno
>> di sicuro nuove >> proposte. >> Ho fatto anch'io cosi', soprattutto per
>> non rifarmi tutto l'upload (ho > circa 1 TB) > Anche se poi hanno qualche
>> problema con la procedura di > migrazione, che non sembra andare a buon
>> fine: in pratica bisogna > reinserire la modalità di pagamento (Paypal o
>> CC) anche se il saldo è 0 > e la cosa non era proprio chiara. Contattando
>> (l'efficiente) help sono > riuscito, alla fine, dopo il terzo tentativo.
>>>
>>
>> A proposito, all'inizio della migrazione, subito dopo aver messo
>> nome/password, il sito dice quali dispositivi hai attivi e quanti GB
>> risultano nel backup; hai forse verificato se tale cifra fosse uguale a
>> quella mostrata nella applicazione CrashPlan sul tuo Mac? Perché io vedo
>> ben 50 GB di differenza tra quello che dice la mia app e quello che mostra
>> il sito; mi hanno detto che controlleranno. Quindi ora attendo prima di
>> migrare.
>
>
> ciao, ho fatto la migrazione dal mio portatile e sono ritornato al mio
> mac da backuppare ieri sera
>
> In effetti l'app CrasPlan Pro (che mi sembra più reattiva della vecchia
> versione ******* mi segna 1,2 TB 930 GB , mentre dal sito risultano 930
> GB.
>
> A te hanno risposto? -- ciao Marco Sax

BTW, ho dovuto cambiare server per inviare questo messaggo,
da ieri, usando diesel mi dice che non ho i permessi per postare...
capita a nessuno?
--
ciao
Marco Sax
Marco Sax 4 Set 2017 15:19
Marco Sax <saxartNO@gmail.com> wrote:
e hanno risposto? -- ciao Marco Sax
>
> BTW, ho dovuto cambiare server per inviare questo messaggo,
> da ieri, usando diesel mi dice che non ho i permessi per postare...
> capita a nessuno?

oops!
era l'opposto, i problemi li dava news.eternal-september.org
ora uso diesel.cu.mi.it
--
ciao
Marco Sax
Marco Sax 13 Set 2017 20:23
Marco Sax <saxartNO@gmail.com> wrote:

> Gabriele - onenet <infoTS@onenet.it> wrote:

>>
>> A proposito, all'inizio della migrazione, subito dopo aver messo
>> nome/password, il sito dice quali dispositivi hai attivi e quanti GB
>> risultano nel backup; hai forse verificato se tale cifra fosse uguale a
>> quella mostrata nella applicazione CrashPlan sul tuo Mac? Perché io vedo
>> ben 50 GB di differenza tra quello che dice la mia app e quello che mostra
>> il sito; mi hanno detto che controlleranno. Quindi ora attendo prima di
>> migrare.
>
>
> ciao, ho fatto la migrazione dal mio portatile e sono ritornato al mio
> mac da backuppare ieri sera
>
> In effetti l'app CrasPlan Pro (che mi sembra più reattiva della vecchia
> versione ******* mi segna 1,2 TB 930 GB , mentre dal sito risultano 930
> GB.
>
> A te hanno risposto? -- ciao Marco Sax

a me hanno risposto spiegandomi che l'archivio sul loro server è di
dimensioni ridotte rispetto a quanto è presente sui nostri computer e
rilevato dalla app perchè è ciò che risulta dopo la compressione e
l'eliminazione di doppioni

--
ciao
Marco Sax
Gabriele - onenet 19 Set 2017 19:52
Marco Sax wrote on 13/09/17 20:23:
> Marco Sax <saxartNO@gmail.com> wrote:
>
>> Gabriele - onenet <infoTS@onenet.it> wrote:
>
>>>
>>> A proposito, all'inizio della migrazione, subito dopo aver messo
>>> nome/password, il sito dice quali dispositivi hai attivi e quanti GB
>>> risultano nel backup; hai forse verificato se tale cifra fosse uguale a
>>> quella mostrata nella applicazione CrashPlan sul tuo Mac? Perché io vedo
>>> ben 50 GB di differenza tra quello che dice la mia app e quello che mostra
>>> il sito; mi hanno detto che controlleranno. Quindi ora attendo prima di
>>> migrare.
>>
>>
>> ciao, ho fatto la migrazione dal mio portatile e sono ritornato al mio
>> mac da backuppare ieri sera
>>
>> In effetti l'app CrasPlan Pro (che mi sembra più reattiva della vecchia
>> versione ******* mi segna 1,2 TB 930 GB , mentre dal sito risultano 930
>> GB.
>>
>> A te hanno risposto? -- ciao Marco Sax
>
> a me hanno risposto spiegandomi che l'archivio sul loro server è di
> dimensioni ridotte rispetto a quanto è presente sui nostri computer e
> rilevato dalla app perchè è ciò che risulta dopo la compressione e
> l'eliminazione di doppioni
>

Rispondo un po' in ritardo perché mi era morto all'improvviso l'HD dell'iMac
(alla faccia di SMART, utility varie, ecc.) nei giorni scorsi e quindi avevo
altro da fare.
Confermo, anche a me hanno spiegato che la differenza è dovuta alla migrazione
che prevede una "pulita" nella deduplicazione.

Detto questo, ho migrato alla Small Business però ho dovuto eseguire la
disinstallazione completa e il riaggancio del backup perché anche se
l'applicazione funzionava avevo problemi con l'icona nella barra dei menù;
penso
dovuto alla precedente installazione che avevo eseguito solo per il mio utente,
mentre la nuova era per tutto il sistema.
Ad ogni modo adesso funziona tutto :-)

La consolle via web devo dire che è comoda.

Gabriele
Marco Sax 19 Set 2017 21:55
Gabriele - onenet <infoTS@onenet.it> wrote:


> Rispondo un po' in ritardo perché ...
-cut-

ah, ecco. Dato che mi era 'morto' anche il server del ng
(eternal-september e sono ritornato a diesel.cu.mi.it), ho temuto che si
fosse corrotto qualcosa e non (io) ricevessi più messaggi.
Tuttobene ciò che finisce bene! (anche se ci hai rimesso un HD...)

Anch'io mi trovo bene con la nuova app e non ho avuto problemi, forse
perchè nel dubbio, ho disinstallato la ******* prima di installare la Pro


>
> Gabriele


--
ciao
Marco Sax

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Dedicato agli utenti della Mela | Tutti i gruppi | it.comp.macintosh | Notizie e discussioni macintosh | Macintosh Mobile | Servizio di consultazione news.